Si vuole che il primo nome della Calabria fosse stato "Aschenazia" dal suo primo abitatore "Aschenez", nipote di Jafet, figlio di Noe'. Egli sarebbe approdato sulla costa dove ora sorge Reggio Calabria, che, a perenne memoria dell'ipotetico avvenimento, ha intitolato a lui una strada: "via Aschenez ".

8 luglio 2009

Micu 'u Pulici

Maurizio Scuncia, alias Micu 'u Pulici, è il giovane artista calabrese che ha inventato e lanciato il folk comico sceneggiato.
Sensibile e attento osservatore delle vicende quotidiane, con appassionato interesse, porta, in giro per il mondo, il discorso triste, in chiave ironico-comica della gente di Calabria.

La Pulicimania è il linguaggio in satira con cui, l’oramai popolare artista, eprime motti, costumi e tradizioni dell’antica Magna Grecia.
Il successo dell’artista calabrese è dovuto alla interpretazione originale del personaggio “Micu u Pulici” che si identifica tra la gente povera di tutto il mondo.

Molti sono i personaggi inventati: la maestra, il ragioniere, Gigi Spaghetti, Rosa di Catanzaro, Monello, il marocchino Ascia La Man, ecc. ecc.
Micu u Pulici dunque personaggio straordinario con i suoi recitals in lingua pajeca (paesana), porta un raggio di sole ai nostri emigranti sparsi nel mondo, suscitando grande interesse ed entusiasmo specialmente tra i bambini “quatrari”.

Maurizio Scuncia si avvale della collaborazione di valenti artisti-musicisti che con entusiasmo lo accompagnano, anche all’estero, in ogni sua esibizione.
Per citarne alcuni:: Enzo Laface, Carmelo Manglaviti, Tina Lo Piano, Santino Barcella, Alfredo Veri, Franco Dattola, William Deleonardis, Angelo Mauro, Nadia Morena, Gianfranco Stella, Mimmo Tomasello, Dino Murolo, Giacomo De Benedictis, Enzo Malafarina e il gruppo musicale “Italian Stars” alias “Gli Stonati”.
Le Tournée più importanti: Australia, Canada, Stati Uniti, Italia, Germania, Francia, Svizzera.

L'artista è anche impegnato nel sociale a scopo benefico. Infatti per mezzo dei suoi spettacoli verrà realizzata una casa accoglienza a Genova per ospitare i parenti dei bambini calabresi ricoverati all'Ospedale Gaslini.

3 commenti:

calabrisella ha detto...

Micu u Pulici! un mito una leggenda

Romano ha detto...

Evviva Micu u Pulici, che naturalmente conoscevo.

Melina2811 ha detto...

me lo ricordo quando venne al mio paesino di origine diversi anni fà....ci fece morire dalle risate...